LA SCUOLA DI ESOTEATRO YGRAMUL A LUDIKA 1243

Per la diciottesima edizione di Ludika 1243 la Scuola di Esoteatro Ygramul porta in scena i suoi ultimi lavori:

“IL PASTO NUDO”

MERC 4 ore 21.30 – CHIOSTRO LONGOBARDO

Gli allievi della Scuola di EsoTeatro Ygramul 2017/2018 portano in scena il loro primo esperimento teatrale, con una coraggiosa e complessa lettura de “IL PASTO NUDO” liberamente ispirata sia alla sceneggiatura di David Cronenberg, sia alle opere di William Burroughs.

Uno spettacolo visionario, ricco di spunti simbolici e profondi, con un’estetica legata al teatro di ricerca e alla metodologia esoteatrale di Vania Castelfranchi… davvero una rarità, per il testo poetico e nelle particolari scelte registiche… un piccolo virtuosismo, sfida di livello per degli allievi ai primi mesi di studio.  

Oggetti e Scene – Teatro Ygramul, Costumi di Cunegonda – La Piccola Costumeria, Regia e Drammaturgia – Vania Castelfranchi, Interpreti : Giacomo Cappucci – Ivo Cotani – Giada Randazzo – Francesca Lily Sorrentino.


SARTORE DA MADAMINA


GIOV 5 ore 21.00 – VEN 6 ore 22:45 – CORTILE “LA ZAFFERA”

Gli allievi della Scuola di EsoTeatro Ygramul portano in scena il loro secondo esperimento interpretativo…

“Sartore da Madamina” – liberamente ispirato al testo ‘Sarto per Signora’ di Georges Feydeau. 

Una classica commedia degli equivoci, ove il Dottor Pantalone tradisce sua moglie Colombina con un’Amante ingannevole… il marito di lei, Messer Balanzone, si innamora intanto della Madre di Colombina, Madame Agreville… il tutto sotto gli occhi dell’amico Capitano che verrà avvolto in un girotondo di qui pro quo, tra Zanni, Arlecchini, Pulcinella e Brighella, servi testimoni di un gioco tra corna e tradimenti…  

Oggetti e Scene – Teatro Ygramul, Costumi di Cunegonda – La Piccola Costumeria, Regia e Drammaturgia – Vania Castelfranchi,  Interpreti : Giacomo Cappucci – Virginia Carlocchia – Ivo Cotani – Alessia Luongo – Giada Randazzo – Francesca Lily Sorrentino.


THE TEMPEST


VEN 6 ore 19:15 – CHIOSTRO LONGOBARDO

Gli allievi della Scuola di EsoTeatro Ygramul portano in scena la terza e più impegnativa applicazione degli studi di questo denso e lungo anno di studi teatrali… “The TEMPEST” – liberamente ispirato all’opera di William Shakespeare!

Venti minuti di Performance di teatro contemporaneo, interattiva e di totale immersione per un pubblico di soli 4 spettatori, ove Prospero (il Mago dell’isola), Ariel (lo spirito dell’Aria al suo servigio), Miro (suo figlio sperduto) e Ferinanda (la Regina traditrice) vi guideranno dentro la Nave e sull’Isola della Strega Sycorax (rappresentata dal suono di Calibano e dalle immagini con i quadri di Ivo Cotani).

Un lavoro emozionale, suggestivo e coinvolgente, per un teatro di sperimentazione e di suggestione…

Oggetti e Scene – Teatro Ygramul, Costumi di Cunegonda – La Piccola Costumeria, Regia e Drammaturgia – Vania Castelfranchi,  Interpreti: Giacomo Cappucci, Ivo Cotani, Giada Randazzo, Francesca Lily Sorrentino.

Performances ogni 30 minuti SOLO su PRENOTAZIONE tramite sms al Cell. 3271974360 – a partire dalle 19.15 sino alle 20.45.

 

IL TOUR DEL GIOCO DELL’ANNO A LUDIKA 1243

 

Il Tour del Gioco dell’Anno giunge alla sua quarta edizione e anche quest’anno sarà presente a Ludika 1243, con lo scopo di promuovere i giochi vincitori delle edizioni 2017 di Gioco dell’Anno e Gioco di Ruolo dell’Anno, che i visitatori della manifestazione potranno provare presso l’area dedicata.

Il premio Gioco dell’Anno si è rapidamente affermato come il principale riconoscimento italiano per quanto riguarda i giochi gateway, ovvero quei titoli appassionanti e facili da apprendere, che permettono anche ai giocatori occasionali, alle famiglie e al grande pubblico di non giocatori di ricominciare a giocare attorno ad un tavolo, divertendosi tutti assieme.

Il gioco vincitore dell’edizione 2017 è Kingdomino.

Il gioco di ruolo vincitore dell’edizione 2017 è 7th Sea.

I membri della giuria augurano a tutti coloro che vorranno provare i due titoli vincitori una buona permanenza alla manifestazione e un buon gioco!

www.giocodellanno.it

info@giocodellanno.it

info@giocodiruolodellanno.it

Un tuffo nella storia con i Figuranti de La Contesa

“The group of historical re-enactment of Viterbo is waiting for you to represent episodes of medieval life through ancient crafts and stories…”
Giovedì 5 luglio2018, Piazza S. Pellegrino, ore 21,45 – 
I Templari a Viterbo – Rappresentazione storica

Un vescovo esercita il suo potere nella città di Viterbo, sottoponendo a sofferenze e vessazioni la popolazione locale. Soltanto la venuta di due cavalieri Templari, provenienti dalla Terrasanta, sarà il motivo della riscossa dei cittadini inermi e la loro rivalsa sull’oppressore.

Venerdì 6 luglio 2018 Piazza S. Pellegrino, ore 21,45 – 
La venuta di Marco Polo a Viterbo – Rappresentazione storica

Dopo il conclave di Viterbo e l’elezione del nuovo papa, si dà incarico ai mercanti provenienti da Venezia di portare la lettera di nomina a Tebaldo Visconti, legato pontificio in Terrasanta. Essi sono accompagnati da alcuni rappresentanti del mondo cinese che daranno dimostrazione delle loro abilità nelle arti marziali e di combattimento nel confronti con i cavalieri viterbesi. 

Spettacolo eseguito in collaborazione con la scuola Shanghai Fei Long Association con il maestro Fabio De Angelis.

Sabato 7 luglio 2018, Piazza S. Lorenzo e Piazza S. Pellegrino, ore 21,45
Il Patto d’intesa all’Imperatore – Rappresentazione storica

I viterbesi, dopo aver sconfitto l’Imperatore Federico II nell’assedio del 1243, si riconciliano con lui riaprendogli le porte della Città e offrendo i doni nel patto d’intesa con la Chiesa. Sarà un momento di giubilo con la clemenza della liberazione di un condannato e lo spettacolo di combattimenti con spade di fuoco al suono delle trombe e dei tamburi.

Testi e regia di Giancarlo Bruti e Antonio Romanelli.

Sulle note del silenzio con Prem Sudeva

La diciottesima edizione di Ludika 1243 è felice di ospitare Prem Sudeva (Marco Bandera), musicista, compositore e artista di strada.

I suoi strumenti principali sono gli handpans, le tablas (tamburi indiani) e il cajon, tra gli altri strumenti a percussione. 

Il viaggio musicale di Sudeva iniziò nei primi anni ’90, suonando la batteria in diverse band pop-rock locali in Trentino, dove è cresciuto. Dopo alcuni anni è entrato in contatto con diversi stili musicali etnici che lo hanno ispirato profondamente. Nel 2004 lascia l’Italia per l’Andalusia (Spagna), dove approfondisce la sua esperienza in Flamenco, musica brasiliana, musica africana, musica araba e musica classica indiana. A Siviglia (Spagna) ha incontrato il suo tabla Maestro Pandit Keshab Kanti Chowdhury. Durante i seguenti 10 anni, Sudeva ha viaggiato in molti paesi diversi come Brasile, Messico, Stati Uniti, Tanzania, Norvegia e Svezia sia per gli studi che per lavoro. L’India divenne una destinazione abituale per lo studio della musica e dello yoga e della meditazione.

Nel 2014 Sudeva ha ricevuto il suo primo handpan e ben presto ha approfondito la sua passione per questo nuovo strumento. La possibilità di creare musica dove il ritmo e la melodia si combinano lo riempie di entusiasmo e gioia. Essendo lui stesso un praticante appassionato di meditazione, Sudeva comprende il potere curativo della musica. Il suo modo di suonare arriva direttamente dal cuore; l’ispirazione principale viene dalla natura e dal silenzio.

Venite a conoscerlo a Ludika 1243
4 – 8 luglio, Viterbo – Quartiere Medievale San Pellegrino.

Michele Neri – Letture e Narrazioni per bambini a Ludika 1243

In occasione della diciottesima edizione di Ludika 1243, Michele Neri, poliedrico artista ed attore fiorentino, proporrà per le giornate di SABATO 7 e DOMENICA 8 luglio, due differenti letture ad alta voce e narrazioni per bambini e ragazzi!

Un marinaio, una balena, ed un ragazzo: due storie intrecciate sul mare e nel mare.

 

“Nel mare, tanto tanto tempo fa, miei carissimi piccoli amici, c’era una volta una Balena, la più grande balena che fosse mai esistita. Una Balena con un grande appetito, con un appetito insaziabile. La Balena mangiava la stella marina, la sardina, lo storione, la sogliola e la spigola….. Ma poi, proprio di faccia a quel mare viveva un ragazzo, che amava tanto l’acqua…”

Un’occasione, divertendosi, per accennare all’importanza della tutela del Mare che ci circonda.
Dopo l’ascolto della narrazione i bambini presenti verranno invitati a personalizzare, ognuno, la sagoma della propria Balena, colorandola e disegnando al suo interno che cosa ha divorato, il Re dei Cetacei, scorrazzando per i quattro mari.

La narrazione è frutto di una rielaborazione di una delle “Storie proprio cosi” di Rudyard Kipling e di una variante della leggenda “Colapesce” appartenente alla tradizione del nostro Meridione.

—————————————————-

Le avventure del Paladino Astolfo, la Maga Alcina, il Gigante Caligorante ed il Mostro Orillo

 

Sempre in giro per il mondo, il cavaliere Astolfo, a cavallo di un magnifico destriero, affronterà incredibili avventure…

 

Incontrerà una fanciulla bellissima, sotto le cui spoglie si nasconde una Maga malvagia potentissima. Per mezzo dei suoi incantesimi cadrà nel suo trabocchetto. Qualche d’uno arriverà in suo soccorso ed una volta ripartito alla volta di Parigi continuerà il suo lunghissimo viaggio incontrando creature terrificanti. Giganti forti ed impossibili da sconfiggere. Ma il nostro cavaliere ha ricevuto dei doni magici preziosissimi che lo aiuteranno ad affrontare anche le situazioni più pericolose…

La narrazione è liberamente tratta da:
“Orlando innamorato” di Matteo Maria Boiardo
“Orlando furioso” di Ludovico Ariosto
“Storia dei Paladini di Francia” di Giusto Lo Dico

Sulle note della fantasia con Claudio Bastoni

Quando la musica diventa sogno…

Per il terzo anno consecutivo, Claudio Bastoni torna a Ludika 1243, portando, insieme alla sua chitarra, la sua musica sognante ispirata al mondo del fantasy e della letteratura.

Classe 1986, cantante, chitarrista e cantautore. Dopo aver militato tra il 2005 e il 2006 nel gruppo punk/rock Stockholm Syndrome con il quale ha prodotto l’EP “This is the first…”, si dedica nel 2015 alla carriera solista e al suo personale genere ribattezzato da alcuni acoustic fantasy. Il primo album “A Journey in Westeros” del 2016 è una raccolta di riarrangiamenti di musiche tratte dalla serie tv “Il Trono di Spade”, brani suonati in occasione del raduno nazionale della serie a Firenze nel dicembre 2015. In occasione del secondo anniversario, l’album è uscito in una nuova edizione speciale nel maggio 2018.

Il primo album di inediti dal titolo “Il cowboy dal Mondo Esterno” è stato presentato a Ludika nel luglio 2017 e comprende canzoni come “La finestra!” ispirata al racconto Dagon dello scrittore horror H.P. Lovecraft, “The Sword and the Arrow” ispirata ad alcuni dei personaggi della serie “Il Trono di Spade” e “Il racconto del cowboy”, commovente racconto in stile country di un nonno e di suo nipote che scoprono come anche due generazioni tanto lontane possano trovare un posto comune all’interno del mistero della vita.

Il 4 luglio 2018, in occasione dell’apertura della diciottesima edizione di Ludika, uscirà il primo concept album “Ai confini del destino” in cui il tema principale sarà il viaggio in tutte le sue forme, dalla ricerca di tesori misteriosi fino a viaggi da sogno ai confini della realtà. I primi due singoli tratti dal nuovo album sono “Inferis (damned version)” ispirata all’Inferno dantesco e “Il Pezzo da Otto” ispirata al romanzo “L’isola del tesoro” di R.L. Stevenson. Inoltre, in esclusiva per Ludika, presenterà per la prima volta dal vivo il nuovo singolo “Spancil Hill-la voce d’Irlanda”, prima edizione in italiano della famosa ballata celtica risalente al 1800.

Pronti a lasciarvi trasportare dalle sue note ai confini della fantasia?