La Scuola d’Arme Fiore dei Liberi e la Compagnia del Bardo


Ludika 1243
è sempre stata una festa che vuole giocare con la storia, cogliere lo spirito del medioevo e della tradizione antica e rielaborarla, trasportarla in un’atmosfera di fantasia e di puro gioco e intrattenimento ludico, attraverso le rivisitazioni teatrali, giullaresche, degli artisti di strada che formano il cuore pulsante del nostro festival all’aperto, senza mire di filologia o di ricostruzione storica; eppure, anche se con questo approccio ben chiaro, la presenza delle vere tradizioni storiche è sempre stato un marchio identificativo della manifestazione; tradizioni con le quali ci confrontiamo continuamente, e dalle quali ci piace imparare, per cogliere differenze, evoluzioni, storie. Per conoscere da dove veniamo, insomma, e imparare da questa visione.

Scuola d’Arme “Fiore dei Liberi”

Il Magistro Andrea Conti darà dimostrazione del lavoro svolto nella Scuola in cui esercita la sua attività di Insegnante di Scherma Storica, una disciplina sportiva che ambisce a far rinascere le tecniche usate dai vari Maestri che vengono studiati nella Scuola; la principale di queste tecniche, il “Fiore dei Liberi”, dà il nome alla scuola stessa.

 

 

La scuola sarà presente a Ludika 1243 venerdì 7, sabato 8 e domenica 9, con le sue attività e con un punto staff  per tutte le informazioni riguardanti la scuola.

“La Compagnia del Bardo”

Gruppo di improvvisazione scenica a tema scherma e combattimenti, si occuperà dell’intrattenimento del pubblico attraverso piccole scene improvvisate, ispirate a storie sulla Guerra Santa, racconti di viaggi avventurosi o anche, secondo  del momento, a storie di natura goliardica. 

Sarà poi presente per tutta la settimana il gruppo grv che prende il nome dalla Compagnia stessa, dunque “La Compagnia del Bardo”, per organizzare attività di gioco di ruolo dal vivo aperte a tutti

Burattini per tutti con la compagnia T.E.A. – a Ludika 1243

Da venerdì 7 a domenica 9 luglio, a Ludika 1243, scendono in piazza i burattini! Il teatro di strada da sempre costituisce una delle componenti fondamentali di Ludika 1243, in ogni sua forma: per questo, non poteva mancare il teatro dei burattini, una delle forme più classiche dell’arte di strada, per tutte le età.
 
La COMPAGNIA T.E.A.
 
presenta
 
ASTOLFO LUNARE
Spettacolo di burattini tratto dall’Orlando furioso di e con Marco Melia.
 
Orlando pazzo d’amore per Angelica perde il senno e toccherà al suo fidato amico Astolfo andarlo a recuperare….ma per farlo dovrà arrivare sulla luna!! Tra avventure, mostri divertenti e combattimenti, la magia si compirà e Orlando tornerà il grande paladino di una volta. 
 
 

La compagnia T.E.A. Teatro Educativa Animazione
nasce dalla fusione del lavoro di Chiara Falcone marionettista, regista e attrice e Marco Melia educatore e burattinaio.

Chiara Falcone fonda nel 2007  IL TEATRO DELLE MARIONETTE di CHIARA FALCONE un esperimento teatrale che unisce la tradizione italiana dei pupi siciliani con altre tecniche di animazione mettendo in scena classici della letteratura teatrale da Shakespeare a Goldoni.

Dal 2009 Marco Melia porta all’interno della compagnia il linguaggio dei burattini con i quali mette in scena una riduzione del ciclo dell’Orlando Furioso, partendo proprio dal repertorio classico dell’Opra dei pupi.

La nostra ricerca prosegue oggi  con progetti  di contaminazione tra le tecniche di animazione tradizionali, il teatro-danza e la musica nel tentativo di rendere sempre attuali il linguaggio delle marionette e dei burattini per portare questa affascinante Arte ad un pubblico di bambini ma anche di adulti.

Le marionette e i pupazzi sono costruiti interamente a mano dalla stessa compagnia secondo regole artigianali tradizionali.

Inoltre la nostra compagnia si occupa anche di allestire percorsi didattici legati al teatro e al teatro di figura in particolare, per varie fasce d’età.

 
http://www.teatrodellemarionette.com/

Blink Circus, un viaggio nella fantasia


BLINK CIRCUS
è un’installazione d’arte viaggiante unica al mondo!

L’INSTALLAZIONE

Uno spettacolo itinerante in stile anni ’20; un piccolo chapiteau di 35 Mq 7mtx5mt, all’interno del quale si trovano 7 installazioni in stile circense (un grande carillon
con una ballerina al centro,
4 ruote meccaniche, un libro gigante contenente porticine e finestre , 20piccole case in sospensione e un albero di gabbie per uccelli,due piccoli carillon e la galleria d’arte piu’ piccola del mondo), tutte contenenti fotografie in stile surrealista-circense in miniatura..una fiaba fotografica  in 7 capitoli realizzata  dall’artista Lorenzo Mastroianni (fotografie scenografie e costumi).

Tutte le 130 immagini  si possono osservare solo ed esclusivamente con lenti d’ingrandimento e particolari lampade per un effetto tridimensionale e che verranno consegnate ai visitatori (che entreranno 10 per volta )dall’artista all’ingresso dello chapiteau. 

Lo spettatore verra’ avvolto così in questo percorso onirico da musiche, luci  e suoni sincronizzati che accompagneranno il tragitto, alla scoperta di questo mondo fotografico-circense in miniatura …senza limite di tempo!

La compagnia e’composta da 2 artisti…che accolgono e dirigono i visitatori all’interno.

IL PROGETTO

Il progetto Blink Circus nasce nel 2010 ed e’ stato installato a Bruxelles Parigi Barcellona Maribor Graz Lione Tolosa Vienna Skopje Losanna Berna Lugano Locarno Bellinzona Milano Torino Roma Udine Bolzano Genova Trento Cuneo Alessandria Cosenza Varese Mantova Verona Catanzaro Ancona Salerno Venezia Foggia Forli PiacenzaTaranto Agrigento Rieti Treviso Arezzo Padova Firenze Reggio Calabria Grosseto Potenza Livorno Caserta  Catania Palermo Siracusa Ascoli Avellino Reggio Emilia Ferrara Matera

Olbia Cagliari Bari Lecce Brindisi Campobasso Bergamo Brescia Sondrio Imperia Ravenna BeneventoSavona Viterbo Parma Modena

 

https://blinkcircus.jimdo.com

Torneo di Risiko! a Ludika 1243

Ludika 1243, da sempre, non è solo medioevo e spettacoli, ma anche gioco: moltissime occasioni per condividere esperienze ludiche divertenti fra amici e in famiglia, grazie alle tantissime attività di gioco organizzate durante la manifestazione in appositi spazi grazie alla Ludoteca La Tana degli Orchi e ai tanti nostri amici e collaboratori. Proprio in quest’ottica, per celebrare uno dei giochi più famosi e amati al mondo, il Risiko! Club Ufficiale FAVL vi invita a partecipare, sabato 8 luglio ore 17:00, alla II edizione del torneo open a squadre “LUDIKAMCHAKTA”. La squadra sarà composta da due giocatori: trova un amico, il nome della squadra e iscriviti!

Torneo di Blood Bowl, Ludika Cup – 9 luglio 2017 – I edizione

Torneo di Blood Bowl
Ludika Cup – 9 luglio 2017
I edizione

Il torneo in breve:

Numero di partite: 3 partite da 16 turni
Accoppiamenti: alla Svizzera
Numero massimo di partecipanti: 24 allenatori
Regolamenti di riferimento: Blood Bowl 2016 e Death Zone Season I
Costo di partecipazione: 10 euro (solo torneo); 15 euro (torneo+cena)
Orario di inizio: 11:00
Orario di fine: 20:00
Squadre disponibili: tutte le 24 squadre aggiornate a Death Zone Season II (inclusi Slann)
Monete d’oro per la composizione della squadra: 1.100.000
Star Player: sì
Carte speciali: no
Procedura irregolare: no
Morti/infortuni: no
Avanzamenti dei giocatori: programmati, con squadre divise in 3 classi

** PER SCARICARE IL REGOLAMENTO COMPLETO CLICCA QUI **

LA SCUOLA DEGLI ARCIERI A LUDIKA

Dal 7 al 9 luglio, durante Ludika 1243, la Compagnia Arcieri Tuscia – ASD Cerberus Tuscia sarà a piazza della Morte, pronta ad accogliervi per farvi immergere nelle tecniche dell’arcieria medievale e del tiro istintivo.

La ASD Cerberus Tuscia è nata da un gruppo di amici uniti per la passione dello sport e la natura, che, vista la grande richiesta per la disciplina del Tiro con l’arco, decidono di istituire  la Compagnia Arcieri Tuscia.

Attualmente la ASD conta circa 20 Arcieri quasi tutti abilitati al Tiro Istintivo grazie ai corsi Uisp, inoltre partecipiamo a vari tornei e campionati sia Uisp che di altre federazioni come F.I.T.A.S.T., L.A.M. e F.I.A.R.C.. Accolgono con entusiasmo chiunque voglia entrare a far parte del mondo del tiro con l’arco, e lo formano secondo i criteri di amicizia , sicurezza e rispetto sia per i compagni sia per la natura.
 
La ASD Cerberus Tuscia organizza corsi di tiro Istintivo con Arco Storico tradizionale con attestato riconosciuto da Uisp e Arco-Uisp.
Inoltre insegnano anche a lavorare il cuoio, così che ognuno possa crearsi da solo la propria faretra, parabraccio e guantino, in alternativa i bravissimi Artigiani Giansimone (ArtigianOrco) e Valentina (MedieVale) hanno prodotti sempre pronti creati con cura e amore.
 
È possibile imparare a creare le proprie frecce in modo da perfezionare il proprio set e dare un tocco molto personale al proprio stile di tiro, stessa cosa vale anche per gli archi Tradizionali e Storici che possono essere costruiti da zero partendo da un umile pezzo di legno.
 
Sicuramente, la ASD, e la stessa Compagnia Arcieri Tuscia, rappresentano un ottima occasione per imparare non solo una storica e affascinante disciplina, ma anche per sperimentare una vera e propria esperienza medievale a tutto tondo. 

CONCORSO FOTOGRAFICO BORGHI IN GIOCO

REGOLAMENTO CONCORSO FOTOGRAFICO “BORGHI IN GIOCO”

 

1) In occasione della I ed. di “Borghi in gioco”, l’associazione La Tana degli Orchi organizza il I° Concorso Fotografico “Borghi in gioco”.  L’intento del concorso è quello di mettere in mostra gli splendidi borghi dei paesi della provincia di Viterbo, sotto i riflettori delle festività natalizie.

2) Il concorso è aperto a tutti e le fotografie sono da realizzarsi esclusivamente nei borghi medievali dei paesi della provincia di Viterbo (Le foto raffiguranti la città di Viterbo NON SARANNO prese in considerazione). La partecipazione al concorso è gratuita e le fotografie (realizzate sia in bianco e nero che a colori) dovranno essere rappresentative del borgo come luogo di tradizione e di festa, ma anche di emozioni che non hanno tempo e non hanno età.

3) Le fotografie dovranno essere inviate per messaggio di posta elettronica entro la mezzanotte del 08/01/2017 all’ indirizzo email concorsofotografico@ludika.it, indicando allo stesso tempo le generalità dell’autore. Lo Staff provvederà alla pubblicazione di tutte le foto in un apposito album sulla pagina Facebook Ludika1243

4) Ogni partecipante può inviare una o più fotografie per un complessivo massimo di cinque foto

5) Ogni autore è responsabile del contenuto delle fotografie presentate e ne autorizza la pubblicazione sia in rete sia sui giornali o altri mezzi, sollevando la Tana degli Orchi da ogni responsabilità anche nei confronti di eventuali soggetti raffigurati nelle fotografie. Con l’invio delle opere si autorizza altresì il trattamento dei propri dati con mezzi informatici o meno da parte dell’organizzazione per lo svolgimento degli adempimenti inerenti al concorso e alla pubblicazione dei risultati

6) Saranno proclamati 2 vincitori: uno attraverso la giuria popolare (la foto che avrà ottenuto il maggior numero di “mi piace” dal momento della sua pubblicazione, da parte dello staff, sulla pagina Facebook; saranno valutati solo i “mi piace” espressi entro il 30 gennaio 2017 l’altro attraverso l’insindacabile giudizio di un’apposita giuria.

7) I risultati del concorso fotografico saranno comunicati sul sito www.ludika.it e sulla nostra pagina Facebook.

Per ogni ulteriore informazione scrivere a info@ludika.it, sulla nostra pagina Facebook, o chiamare il numero 3802929483

 

provincia-viterbo-6

 

https://www.facebook.com/Ludika1243

Cleodato & Marella – Fra letteratura medievale e cinema

Ludika 1243 è felice di presentare questo bellissimo lavoro di pura passione per il cinema e per la letteratura e la cultura medievale, ispirazione dell’intero progetto, che sarà proiettato martedì 12 luglio alle ore 21,30, presso il chiostro di piazza S.Carluccio, per il nostro pubblico.

Il lungometraggio “CLEODATO & MARELLA” prende origine da un poemetto in versi, goliardica opera giovanile dell’autore, il quale anche sulla spinta di un gruppo di amici, da lui poi utilizzati per la recitazione, lo ha trasformato in sceneggiatura adatta per la realizzazione di un video con una seria base storica ed ambientale ma mantenente il suo carattere ludico ed umoristico.

Gli attori nella quasi totalità alla prima esperienza recitativa, si sono con coraggiosa incoscienza cimentati nell’interpretazione di improbabili personaggi medioevali, recitando in costumi dell’epoca e dialogando in rima.

Sono state girate 185 sequenze con 285 ciak in 3 mesi di riprese e 55 ore sul set, per ottenere un lungometraggio di circa un’ora. Il lungometraggio ha anche beneficiato di stupende location, come il Castello Orsini di Vasanello, la chiesa di S.Pietro a Tuscania e ovviamente il quartiere di S.Pellegrino a Viterbo, che hanno fatto da set naturale per il film.

TRAMA 

Anno 1235.

Cleodato, cavaliere crociato, ritorna con notevole ritardo dalla fine della sesta Crociata nella sua casa nell’alto Lazio e non trova più la donna amata: Marella. Inizia a cercare, fino a quando scopre….

Claudio Bastoni, sonorità fantasy da Viterbo

Claudio Bastoni è un musicista viterbese emergente, che si sta facendo conoscere in Italia soprattutto per uno stile molto ispirato ad atmosfere fantasy e sognanti, punto di rilievo della sua produzione musicale.

Suona da più di 10 anni, totalmente autodidatta; ha suonato per un periodo con alcune formazioni, per dedicarsi poi alla carriera solista. Il suo trampolino di ri-lancio è stato l’evento War of Thrones tenutosi a Firenze il 5/6 dicembre2015, meeting italiano dedicato ai fan della serie “Il Trono di Spade”. Il suo ultimo album, “A Journey in Westeros”, comprende 3 pezzi in studio e 3 pezzi live, suonati proprio in occasione dell’evento di Firenze. 

Album con il quale ovviamente sarà presente a Ludika 1243, per dare il suo contributo alla magica atmosfera delle nostre piazze.

Potete seguire Claudio online su Facebook e su Instagram, sui suoi profili ufficiali. 

Monodia Urbis presenta “Clypeus Fortium”


“Clypeus fortium” è un progetto che prende le mosse dal canto gregoriano e dalle strutture polifoniche archetipiche e potenziali che esso può sviluppare. La prassi esecutiva sperimentale di cui Monodia Urbis si fa strumento darà conto degli eventi sonori e delle connessioni prevedibili e tradizionali, ma anche di quelle che possono trovare soluzione o equilibrio solo parziale o transitorio, come la sincopata elegia di Davide su Saul e Gionata, caduti sul Monte Gelboe, o il ricordo di Zàbulon e Nèphtali, territori di rinnovamento e di luce.
IL CORO – La Schola gregoriana Monodia Urbis, fondata e diretta da Alessandro De Lillo nel 2011, è l’unica formazione corale femminile romana specializzata nell’interpretazione semiologica del canto gregoriano e nella prassi esecutiva del repertorio tardivo. 

Componenti: Blanca Asturiano, Patrizia Boninfante, Claudia Ciceroni, Martina Cocci, Alexandra Croene, Camilla Di Lorenzo, Gloria Elgamal, Laura Perez, Ilaria Zuccaro.